CARDIOLOGIA

Home / CARDIOLOGIA

CARDIOLOGIA

la cardiologia è un ramo della medicina che avvolge lo studio della diagnosi e della cura (medica o chirurgica) delle malattie cardiovascolari acquisite e congenite.

La patologia cardiaca:

  • Malattia coronaria: arteriosclerosi
  • Malattia del muscolo cardiaco
  • Malattia ipertensiva
  • Malattie delle valvole cardiache: endocardite, coartazione aortica, stenosi e insufficienze delle valvole.
  • Malattie del pericardio: pericardite
  • Malattie della conduzione cardiaca: aritmia cardiaca
  • Malattie dei vasi: aneurisma, trombosi
  • Malattie congenite
  • Tumore

Ogni patologia prevede un percorso preventivo, diagnostico e terapeutico, al fine di preservare la salute. I segni clinici vengono evidenziati attraverso la visita cardiologica e la valutazione degli esami.

Esami non invasivi:

  • Elettrocardiogramma (ECG)
  • Elettrocardiogramma con Test da sforzo su Cicloergometro
  • Ecocardiografia con Color Doppler
  • Monitoraggio 24h pressione arteriosa (HOLTER PRESSORIO)
  • Monitoraggio 24h attività cardiaca (HOLTER CARDIACO)

L’azione preventiva resta un punto imprescindibile che promuove la salute in tutte le fasi patologiche con condizione di benessere e miglioramento delle attività di vita quotidiana.

ELETTROCARDIOGRAMMA

Un elettrocardiogramma, spesso abbreviato come ECG, è un test semplice e indolore che registra l’attività elettrica del cuore e fornisce preziose informazioni sul suo funzionamento.

Con ogni battito cardiaco un segnale elettrico si diffonde dalla parte superiore del cuore verso quella inferiore, causando la contrazione cardiaca, e questo processo si ripete con ogni nuovo battito.

I segnali elettrici del cuore sono responsabili del ritmo del battito cardiaco e rilevandosi attraverso l’ECG è possibile misurare:

  • Frequenza cardiaca
  • se il ritmo è regolare o meno
  • intensità e tempistica dei segnali elettrici mentre attraversano le diverse parti del cuore

 

 

ELETTROCARDIOGRAMMA CON TEST DA SFORZO SU CICLOERGOMETRO

L’ elettrocardiogramma da sforzo su cicloergometro o test ergometrico o prova da sforzo, è un esame strumentale che consiste nell’effettuare un elettrocardiogramma durante l’esecuzione di uno sforzo fisico, tipicamente pedalando su una speciale “bicicletta” denominata “cicloergometro”.

L’obiettivo è di accrescere l’impegno del cuore rispetto ad una situazione “a riposo” per valutare le reazioni dell’apparato cardiocircolatorio ed individuare così eventuali anomalie che non si evidenzierebbero in condizioni di normalità.

La Prova da Sforzo è anche impiegata dalla Medicina dello Sport, sia per il rilascio dell’idoneità alla pratica sportiva agonistica per atleti di età superiore ai 35 anni, che per rilevare i progressi raggiunti con l’allenamento.

 

ECOCARDIOGRAFIA CON COLOR DOPPLER

L’ecocardiografia è un esame che utilizza gli ultrasuoni per studiare l’anatomia del cuore, il flusso del sangue attraverso gli apparati valvolari, le dimensioni, gli spessori delle pareti, la funzionalità degli atrii e dei ventricoli.

E’ una metodica indolore, e le informazioni che si ottengono con questo esame sono numerose e del tutto complementari a quelle che si acquisiscono con l’elettrocardiogramma e con la visita cardiologia.

L’Elettrocardiogramma e l’Ecocardiogramma Color-Doppler nel loro insieme consentono di acquisire una ricchezza di informazioni sullo stato anatomico e funzionale del cuore di livello molto elevato. L’utilizzo combinato di queste metodiche consente un accurato inquadramento dei problemi cardiologici del paziente.

 

HOLTER CARDIACO 24H

L’ Holter cardiaco è un esame che consiste nella registrazione continuativa dell’elettrocardiogramma per 24 ore. Si ottiene mediante l’applicazione di vari elettrodi adesivi al torace, che a loro volta sono collegati ad un piccolo registratore digitale che viene indossato dal paziente. L’apparecchio registra tutti i battiti del cuore per tutte le 24 ore, in tutte le situazioni della vita quotidiana. E’ un esame utile per:

Valutazione di sintomi che possono essere correlati con aritmie in soggetti senza cardiopatia nota;

Valutazione del rischio aritmico in soggetti con cardiopatia nota con o senza sintomi correlabili ad aritmie;

Valutazione dell’efficacia dei farmaci antiaritmici;

Controllo portatori di pacemaker;

HOLTER PRESSORIO 24H

L’ Holter pressorio è un esame che consiste nella registrazione continuativa della pressione arteriosa per 24 ore. Si ottiene mediante l’applicazione di un bracciale al paziente a cui è collegato un piccolo registratore digitale che viene indossato dal paziente. L’apparecchio memorizza tutte le misurazioni della Pressione Arteriosa, ad intervalli regolari di tempo, sia durante il giorno che durante la notte per tutte le 24 ore.

E’ un esame utile per:

Per diagnosticare se vi è ipertensione arteriosa e di che grado si tratta;

Prima di iniziare una terapia farmacologia;

Per verificare se la terapia che si sta assumendo sia congrua e se il paziente sia in fase di compenso con il trattamento farmacologico;

Per svelare quella classe di pazienti affetti da “Ipertensione da camice bianco” (Si tratta di quelle persone facilmente emozionabili, che di fronte al “camice bianco” del medico hanno sbalzi pressori, ma che a casa hanno una pressione normale);

Nei pazienti che hanno una ipertensione arteriosa instabile (in cui cioè i valori della pressione arteriosa variano molto da un momento all’altro);

Per controllare quei soggetti che, pur avendo la pressione arteriosa normale, durante il giorno accusano sintomi che possano far pensare ad improvvisi aumenti o diminuzioni della pressione (vertigini, sbandamenti, vampate, sudore freddo, senso di svenimento, “testa vuota”, sanguinamento dal naso ecc.)