[cmsmasters_row data_shortcode_id=”b9285263b8″ data_width=”boxed” data_top_style=”default” data_bot_style=”default” data_color=”default” data_padding_top=”0″ data_padding_bottom=”0″][cmsmasters_column data_shortcode_id=”4de72ca02b” data_width=”1/1″][cmsmasters_image shortcode_id=”6f05804529″ align=”none” animation_delay=”0″]13119|http://demo.medical-clinic.cmsmasters.net/wp-content/uploads/sites/2/2016/06/03-1.jpg|full[/cmsmasters_image][cmsmasters_text shortcode_id=”7e889d673d” animation_delay=”0″]

L’allergologia è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle allergie, patologie immunitarie caratterizzate da ipersensibilità verso particolari sostanze, e delle malattie ad esse correlate.

Presso il Centro MORRONE è possibile eseguire sia visite e test allergologici, che spirometria e visita pneumologica con un medico specialista Allergologo e Pneumologo.

La visita allergologica inizia con la descrizione dei sintomi, che possono essere respiratori (rinite, asma bronchiale), oculari, cutanei (orticaria, dermatite) o gastrointestinali.

Le domande successive riguardano alcuni dettagli sui sintomi: quando sono iniziati, se sono sintomi saltuari o persistenti, se sono presenti solo in certi periodi dell’anno e se si manifestano in circostanze specifiche, come ad esempio in presenza di animali, con un determinato alimento o dopo aver assunto un farmaco.

La visita può essere integrata con l’esecuzione di test cutanei: con allergeni inalanti (pollini, acari, animali, micofiti) in caso di sintomi respiratori, con alimenti se c’è il sospetto di un’allergia alimentare. Lo specialista può così identificare l’allergene responsabile e impostare il trattamento più indicato.

Al termine della visita allergologica viene consigliata la terapia: la prevenzione, che consiste nell’evitare il contatto con l’allergene, è la soluzione più indicata. Se questo non è possibile, viene consigliata una terapia sintomatica con farmaci antiallergici, generalmente ben tollerati e in grado di alleviare i sintomi.

E’ possibile eseguire i seguenti test:
PRICK TEST: test fondamentale per la diagnosi delle allergie alimentari e respiratorie, è lo strumento essenziale per la diagnosi delle reazioni da ipersensibilità immediate, ovvero delle allergie

PATCH TEST: è la metodica migliore per identificare un’allergia da contatto o un’allergia con meccanismo ritardato, è utilizzato per la diagnosi delle dermatiti da contatto.

TEST PER FARMACI E CONSERVANTI

SPIROMETRIA (con test di reversibilità): esame in grado di valutare una moltitudine di parametri respiratori direttamente correlati con la buona funzionalità dell’apparato respiratorio (funzionalità polmonare), di misurare i volumi dell’apparato respiratorio sia in termini di quantità di aria presente nei polmoni, sia in termini di capacità di bronchi e polmoni di consentire il corretto flusso dell’aria all’interno dell’apparato respiratorio in condizioni di normalità.

[/cmsmasters_text][cmsmasters_divider shortcode_id=”7a0904eafa” width=”long” height=”1″ style=”solid” position=”center” margin_top=”25″ margin_bottom=”38″ animation_delay=”0″][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]